Una settimana a tutta musica

Ci aspetta una settimana a tutta musica sul Lago di Como. Questa sera a Cremano inaugura il Festival di musica Tra Lago e Monti, curato dal compositore e direttore artistico Roberto Porroni, che si concluderà il 25 agosto a Varenna, a Villa Monastero. 13 in tutto gli appuntamenti dedicati alla musica classica, che si svolgeranno principalmente nelle chiese del territorio, un’occasione per riscoprire anche i tesori d’arte di alcune delle più belle chiese di questa parte della Lombardia.
Ecco il programma dei concerti per questa settimana, tutti a ingresso:
8 agosto Cremano, Chiesa S. Giorgio, Cuartet “Tutto Piazzolla”;
9 agosto Cassina, Chiesa parrocchiale, Aighetta Quartet “Dal Classico alla world music”;
10 agosto Introbio, Chiesa San Michele, Caleidoscopio Ensemble “Splendori del Rinascimento musicale europeo”;
11 agosto Barzio (Monastero del Carmelo concerto al crepuscolo dalle 18.30), Ensemble Duomo “La Spagna in musica: suoni e ritmi dal Novecento”;
12 agosto Maggio, Villa Carnevali, Roberto Metro ed Elvira Foti “Sulle rive del Danubio”;
13 agosto Maggio, Chiesa Santa Maria Nascente, concerto dei vincitori del Premio internazionale Enrica Cremonesi.
Tutti gli spettacoli hanno ingresso libero iniziano alle 21 (tranne quello di Barzio, alle 18,30).

Proseguono invece gli appuntamenti del Festival di Bellagio e del Lago di Como, con due concerti della Bellagio Festival Orchestra e uno con Rossella Spinosa, direttore artistico del Festival. L’orchestra residente si esibirà prima il 9 agosto ad Abbadia Lariana, sul sagrato della Chiesa di S. Lorenzo e poi il 10 presso Villa Camozzi a Grandola ed Uniti e suonerà musiche di Haendel, Vivaldi, Scarlatti e Pergolesi.
Mentre l’11 agosto a Bellagio ci sarà un appuntamento con il cinema muto e con le musiche che Spinosa ha composto per il film del 1923 Salomè di Charles Bryant. La proiezione, ad ingresso libero, si svolgerà presso la Biblioteca Comunale di Bellagio, alle ore 21.
Il film è tratto dal lavoro teatrale di Oscar Wilde ed è interpretato dalla famosa attrice di origine russa Alla Nazimova, moglie del regista. Le scenografie e i costumi sono di Natacha Rambova, moglie di Rodolfo Valentino. La pellicola è considerata una versione animata delle illustrazioni di Aubrey Beardsley al testo teatrale di Oscar Wilde e narra la macabra storia di passione che la giovane Salomè nutriva per il profeta Giovanni.
Rossella Spinosa ha scritto oltre settanta partiture per il cinema muto, numerose delle quali per orchestra, che sono state eseguite nei maggiori teatri e festival in Italia e all’estero.

eventi cose da fare lago di como
Rossella Spinosa si esibisce al pianoforte durante il film muto Salomè.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi