Tutti coloro che amano, vivono e frequentano il Lago di Como sono d’accordo: l’estate è meravigliosa, ma l’autunno non è da meno. Cambia la luce, cambiano i colori e il lago assume un aspetto magico. Il foliage infiamma la natura e il panorama diventa irresistibile, quasi più bello di quello estivo. Quindi, non dobbiamo rammaricarci dell’arrivo della stagione autunnale.

Ma questa non è la sola ragione per cui il passaggio all’inverno è una bella notizia: il secondo motivo è che durante i mesi autunnali ci sono tantissimi eventi gourmet che fanno venire voglia di venire al lago, anche per una gita di un giorno o di un weekend toccata e fuga. Tantissimi occasioni dove mangiare e bere le specialità locali.

Dalla Festa dei Crotti alla Sagra della Castagna, passando per Morbegno in Cantina, ormai appuntamento cult dell’autunno lombardo. 

Ecco la guida agli eventi gourmet e alle sagre sul Lago di Como e d’intorni da non perdere.

 

SETTEMBRE

Esino Lario, Tartifol… La Biancona in festa, metà settembre 

Chiamata “tartifol” all’inizio dell’Ottocento, quando cominciò a diffondersi, la Patata bianca di Esino, o Biancona, è una varietà di tubero a pasta bianca e farinosa, ideale per preprarare gli gnocchi e i ravioli.

Dopo un periodo di oblio, è stata recentemente riscoperta, anche se la coltivazione è principalmente familiare, per autoconsumo. La due giorni a lei dedicata è l’occasione per conoscerla e degustarla: si svolge normalmente a metà settembre e sono previsti incontri, mostre-mercato, nei ristoranti vengono offerti menu dedicati.

Per info dettagliate sull’evento gourmet Tartifol… La Biancona in festa, consultare la pagina del sito del comune di Esino Lario e la pagina Facebook del Consorzio della Patata bianca di Esino con il programma dettagliato.

 

Valvarrone, Sapori d’autunno in Valvarrone, da metà settembre a fine novembre

La Valvarrone è una valle che si estende alle spalle di Dervio. Per invitare le persone a scoprirla, i 4 comuni che ne fanno parte, Introzzo, Sueglio, Tremenico e Vestreno, propongono l’evento gourmet Sapori d’autunno in Valvarrone.

Si tratta di un appuntamento gastronomico diffuso nei ristoranti della zona, che si terrà tutte le domeniche fino a novembre. Le strutture proporranno menu speciali per scoprire la cucina tipica della valle (menu a 25 e 30 euro), con piatti dedicati ai funghi, alle castagne, ai formaggi.

Questi i locali che aderiscono all’iniziativa: Introzzo: Ristorante Capriolo, Rifugio Roccoli Lorla, Ristorante Pizzeria Piccolo Fiore. Sueglio: Bar Ristorante Suej. Tremenico:  Bar Trattoria Legnone. Vestreno: Locanda Valvarrone.


Info: pagina Facebook.

Gerola Alta, Sagra del Bitto, metà settembre 

Il Bitto non è un semplice formaggio, è qualcosa di più, una vera istituzione locale. Ogni forma di Bitto è l’espressione della tradizione di un territorio e del lavoro di chi lo produce. Al punto che negli ultima anni c’è stata una Bittexit, una rottura tra i produttori sui metodi produttivi, per distinguere il Bitto Storico (che ora però si chiama Storico Ribelle) dal Bitto Dop.

A metà settembre, si tiene la Sagra del Bitto, un evento che si svolge da 50 anni Gerola Alta, la capitale del Bitto nel Parco delle Orobie Valtellinesi, dove il formaggio si produce ancora a secondo i metodi tradizionali. 

Qui ha sede il Consorzio Salvaguardia Bitto Storico e il Centro del Bitto Storico. La Sagra del Bitto è nata per celebrare questa speciale produzione casearia e per ringraziare i pastori che trascorrono le loro estati in alpeggio. Per l’occasione, i ristoranti della zona propongono dei menu dedicati che hanno come protagonista questo eccezionale formaggio.
Per info dettagliate sulla Sagra del Bitto, consultare la pagina del sito della Val Gerola.

valgerola bitto eventi enogastronomici

Forme di Bitto Storico.

Teglio, Il Pizzochero d’oro, settembre

È il paese che ospita l’Accademia del Pizzochero, e ai pizzoccheri Teglio non poteva non dedicare una rassegna gastronomica, che dura tutto il mese: il Pizzocchero d’oro, l’occasione di assaggiare nei ristoranti del paese valtellinese i menu dedicati alle celebri tagliatelle di grano saraceno, con prodotti locali.

Il Pizzocchero d’Oro fa parte di un evento più ampio che Teglio dedica ai prodotti tipici autunnali, Sapori d’autunno, che prosegue fino a dicembre.

Per info dettagliate sui locali e sui menu del Pizzocchero d ‘oro, consultare la pagina dedicata sul sito Sapori d’autuno di Teglio.

Tirano, Eroico Rosso Sforzato Wine Festival, metà settembre

Per chi non lo conosce, lo Sforzato è in vino davvero superlativo, al pari dell’Amarone o del Barolo. È intenso, profumato e persistente. Un sorso ed è impossibile dimenticarlo.

Eroico Rosso Sforzato Wine Festival è l’occasione giusta per farsi sedurre dal più nobile dei vini rossi della Valtellina. Ma anche per immergersi totalmente nei sapori e nelle emozioni di questa regione: nei due giorni sarà possibile fare degustazioni, visite alla città storica, passeggiate ai terrazzamenti, gite in bici e mountain bike.

Senza dimenticare che il protagonista della manifestazione è lo Sforzato: le corti e i giardini dei palazzi storici della città ospiteranno 20 cantine valtellinesi che daranno la possibilità di degustare i loro vini.

Per info dettagliate sugli orari, le iniziative e le cantine, acquistare i pass, il sito dell’iniziativa.
Costo: Carnet 3 calici da € 12,00; carnet 5 calici € 20,00; carnet 10 calici (per 2) €36,00.

eroico rosso sforzato tirano autunno gourmet

Lecco, OktoberLecch, fine settembre

Anche il Lago di Como ha il suo Oktober fest in versione laghée. Si chiama Oktober Lecch e si svolge a Lecco sul lungo lago, da diversi anni.

È una tre giorni dedicata alla birra, per ascoltare buona musica dal vivo e assaporare specialità bavaresi agli stand gastronomici.

Apputamento sul lungolario Cesare Battisti a Lecco.
Info: Eventi Turismo Lecco, tel. 393 1517883 

 

Luppolando, Perledo, fine settembre

Altro evento dedicato alla birra, ma questa volta artigianale. È Luppolando per Perledo e si svolge il weekend per le vie del piccolo paese sopra Varenna.

Nelle cantine del paese, sarà possibile gustare diversi tipi di birra, accompagnati da prodotti tipici e piatti locali. Per partecipare bisogna acquistare un pass, che dà il diritto a un assaggio in ogni cantina.

Info: pagina Facebook.

Morbegno, Morbegno in Cantina, fine settembre – metà ottobre

È uno degli appuntamenti più attesi della stagione, che consente di scoprire e apprezzare il vino della Valtellina, uno dei prodotti tipici del territorio, ma al tempo stesso di addentrarsi nel centro storico della città e scoprirla in profondità. Infatti, Morbegno in Cantina propone degli itinerari enogastronomici che danno la possibilità di entrare in luoghi normalmente chiusi, nelle antiche cantine della città, dove si tengono le degustazioni. L’evento è nato più di vent’anni fa proprio con questo spirito, da un’idea di tre morbegnesi, che volevano fare il “giro delle cantine”.

Morbegno in Cantina si svolge in diversi weekend e offre diversi itinerari, che hanno prezzi differenti.
Per conoscere itinerari, dettagli, consultare il sito dell’evento.

eventi enogastronomici autunno

Morbegno in Cantina, un appuntamento per conoscere i vini della Valtellina, ma anche la città.

Weekend dei Sapori d’autunno, settembre – novembre

Un evento diffuso, che coinvolge i ristoranti, gli agriturismi e i rifugi delle montagne del Lago di Como.

Dall’inizio di settembre, per tutti i weekend fino a novembre, si possono degustare specialità tipiche del territorio, per scoprire le ricette della tradizione e i sapori dell’autunno. Per l’occasione vengono proposti menu dedicati ai prodotti locali.
Per conoscere nel dettaglio le proposte delle singole attività, bisogna consultare la pagina dedicata ai Weekend dei Sapori d’autunno sul sito di Montagne del Lago di Como. La prenotazione è obbligatoria. Alcune strutture propongono offerte speciali per il pernottamento in hotel.

 

OTTOBRE

Albavilla, Festa dei crotti, ottobre

sagra dei crotti, cantina, valtellina

Noti fin dal Settecento, i crotti sono costruzioni rurali dal cui fondo fuoriesce un getto di aria fresca: questa loro particolarità li ha resi ideali per conservare le bevande e il cibo.

A loro è dedicata la Festa dei crotti di Albavilla, nata per valorizzarli e farli conoscere: durante ogni edizione vengono aperti al pubblico alcuni dei 34 crotti presenti in città. E in ogni crotto sarà possibile degustare e acquistare prodotti tipici locali, mentre nell’area mercato si potrà mangiare.

Info: Pro loco di Albavilla, info@prolocoalbavilla.it

 

Bassa Valtellina, Gustosando in Valtellina, ottobre

Torna Gustosando in Valtellina: itinerari gastronomici tra i paesi della Bassa Valtellina per scoprire i piatti della tradizione e dei vini valtellinesi, tra storiche cantine e antichi borghi, dislocati sulla Costiera dei Cech e nelle Valli del Bitto. I paesi coinvolti sono: Gerola Alta, Dazio Caspano, Albaredo per S. Marco, Mello, Dubino, Traona.

Nei vari weekend di ottobre, Gustosando in Valtellina si svolge in paesi diversi e in ogni località viene celebrato un prodotto locale: slinzega, pizzoccheri, scimidun, polenta concia, bisciola, Bitto…
In parallelo, è proposto il percorso tematico il Sentiero del Vino, un itinerario a piedi tra i vigneti terrazzati della Costiera dei Cech (partenza dalla stazione di Morbegno). Si tratta di una passeggiata di circa 2 km, per tre ore circa, tra splendide viste, borghi, massi erratici, cappellette votive e vigne. Si fa tappa in 6 cantine per la degustazione di vini prodotti sui terrazzamenti, abbinati ad assaggi di salumi tipici e formaggi locali.
Info:
Info:
gustosando@valtellinamorbegno.it tel. +39 0342 601140.
Per conoscere nel dettaglio gli itinerari proposti e il programma con le date, vedere sul sito dell’evento.

prodotti tipici valtellina

Bresaola della Valtellina e altri salumi locali.